Tuscia Doc al VisiTuscia 2011 – Workshop sul Turismo

Un appuntamento importante dove Tuscia Doc presenterà alle Agenzie e ai Tour Operator, varie proposte e Tour a Caprarola promuovendo le attrazioni storiche ed artistiche e le strutture ricettive.
Domani 30 settembre, si aprono i battenti del 5° VisiTuscia, il workshop sul Turismo nella Tuscia.
La parola chiave per questa edizione sarà eno gastronomia, un termine che rappresenta una carta strategica da giocare per valorizzare il territorio e sviluppare un turismo in crescita in tutta Italia.

Tuscia Doc ha strutturato una serie di proposte proprio sul Turismo Eno gastronomico su tutto il periodo dell’anno, anche per i periodi di bassa stagione. L’offerta si baserà sui prodotti tipici a cominciare dalle nocciole, le castagne, i dolci, senza trascurare i piatti della cucina tradizionale che fanno di Caprarola una meta ambita.
Tra le attrazioni, arte, cultura, natura, escursioni, benessere e, ovviamente, eventi eno gastronomici con degustazioni di prodotti tipici locali, affinché Caprarola non sia una tappa ma una meta.
Solo in questo modo sarà possibile creare e sviluppare quell’indotto turistico dove gli operatori locali, ristoranti, alberghi, agriturismo, B&B, attività commerciali ed immobiliari, potranno programmare una crescita comune.

Il programma di VisiTuscia si articola su tre giorni e prevede per venerdì 30 settembre un Workshop che si terrà presso la Domus La Quercia. Fra gli operatori viterbesi dell’offerta e quelli della domanda provenienti da una decina di regioni italiane saranno presenti, come è ormai consuetudine, anche operatori dall’estero.
I mercati prescelti saranno quelli di lingua tedesca (Germania, Austria e Svizzera) e del nord Europa.

Sono previsti anche un Educational Tour, riservato agli operatori partecipanti al workshop, e un Press Tour riservato ai giornalisti della stampa nazionale presenti all’evento..

Gastronomia, ma non solo
La novità sperimentale di questa edizione, ha dichiarato, infatti, il responsabile Marketing del progetto, Vincenzo Peparello, sarà “Visituscia in Tour – Itinerari nella Tuscia sulle strade dell’eno gastronomia” .
Accanto a tutte le tipologie di prodotto che il territorio può offrire, il prodotto eno gastronomico è quello che sta dando maggiori risultati in termini di incremento di incoming (30%) con una ricaduta sugli operatori interessati pari al 9,6% dell’offerta.
La manifestazione è promossa dall’Assessorato al Turismo della Provincia di Viterbo e dalla Camera di Commercio di Viterbo, con il supporto della Regione Lazio, del Comune di Viterbo e dell’Enit, Agenzia Nazionale per il Turismo, e l’assistenza tecnica del CAT (Centro Sviluppo Imprese) di Viterbo, con il  patrocinio delle associazioni di categoria quali:  Assotravel – Confindustria, Assoviaggi – Confesercenti e Fiavet – Confturismo.
Sarà l’eno gastronomia a caratterizzare questa edizione della manifestazione che lancia “VisiTuscia in Tour- Itinerario nella Tuscia sulla scia dell’eno gastronomia.

Questo elemento è stato inserito in News. Aggiungilo ai segnalibri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *